loading...

martedì 3 gennaio 2017

Cime di friarielli sott'olio




Oggi vi voglio presentare 
un contorno ottimo da fare con i  friarielli
che sono dei broccoletti tipici campani da non confondere con le cime di rape.
Questo contorno è ottimo da servire con le carni grigliate o insaccati o semplicemente per accompagnare delle salsicce.






Per questa ricetta occorre:

1 kg di cime di friarielli
500 ml di aceto Ponti 
500 ml d'acqua
1 bicchiere di vino bianco secco
Aglio, peperoncino
olio di semi q.b.


Procedimento:

Laviamo accuratamente le cime, poi mettiamole su un canovaccio portiamo ad ebollizione   in una pentola l'aceto, l'acqua e a piacere il bicchiere di vino, nel frattempo puliamo gli spicchi d'aglio,  a bollore caliamo i friarielli e gli spicchi d'aglio. Lasciamo cuocere per circa 10'  fate attenzione che il gambo risulti morbido al tatto.
Scoliamoli e facciamoli raffreddare, disponiamoli in un vasetto sterilizzato ed aggiungiamo dei pezzetti di peperoncino.
Chiudiamo e capovolgiamo il barattolo per mezza giornata poi conserviamo in dispensa.


NB:
L'aceto per le conserve deve essere di buona qualità, il vino è facoltativo io l'adopero per spezzare un po' l'acre dell'aceto.
L'aglio nelle conserve è preferibile cotto anch'esso nell'aceto cosi evitiamo che fermenti.