loading...

domenica 3 novembre 2013

Cannelloni

Cannelloni fatti in casa con la sfoglia fatta a mano sono una vera prelibatezza, ma ci vuole un po’ di tempo, e spesso la domenica giorno in cui tutti si trovano a casa per il pranzo, io mi sveglio un po' tardi, cosi una delle ultime volte li ho preparati la sera precedente, il risultato è buono ma non ottimo.
Oggi vi do la ricetta completa .


Cannelloni al ragù




per la sfoglia:
200 g di semola di grano duro
100 g di farina 00
sale e acqua q.b.


Ragù
500 gr di spezzatino
1 pezzo spezzatino di maiale
una cipolla
olio,
1/2 bicchiere di vino bianco (facoltativo)
sugo di pomodoro


Imbottitura:
300 di ricotta
150 di carne tritata
100 fior di latte
sale e pepe q.b.
Ragù
Iniziamo a preparare il ragù, quindi in un tegame mettiamo un po' dolio e la cipolla non molto grande preferibilmente intera, cosi è più facile da eliminare, e i due tipi di carne, mettiamoli su un bel fuoco vivo e facciamo rosolare in entrambi i lati.
Eliminiamo la cipolla e sfumiamo tutto con il mezzo bicchiere di vino bianco.
Appena evaporato, mettiamo il sugo di pomodoro, e copriamo e lasciamo cuocere a fiamma molto dolce, a metà cottura saliamo e aggiungiamo un po' di pepe.
Il tempo di cottura del ragù e abbastanza lunga, più il pezzi di carne sono grossi, ha bisogno di più tempo.
la Sfoglia
Su una spianatoia. mettiamo la farina 00 e la farina di semola, un pizzico di sale, e con l'aiuto di una forchetta, formiamo una fontana e con un po' d'acqua tiepida iniziamo ad amalgamare il tutto.
Quando tutta la farina è incorporata, impastiamo per benino formiamo una bella palla e facciamola riposare un'oretta.
Con un matterello o con l'apparecchio adatto tiriamo la sfoglia che dovrà essere non molto sottile, e tagliamola formando tanti quadrati.
Mettiamo una casseruola sul fuoco abbastanza larga, mettiamo 4 dita d'acqua un po' d'olio e un pizzico di sale.
Quando prende bollore, caliamo le sfoglie due o tre per volta a secondo della larghezza, facendo attenzione a non romperle.
Quando emergono a fior d'acqua togliamole con una schiumaiola e poniamole su un canovaccio pulito.
Procediamo cosi con tutte le sfoglie.
Imbottitura
In una padella facciamo rosolare la carne tritata con un po' d'olio, sale e pepe, con l'aiuto di una forchetta cerchiamo di romperla finemente.
In una terrina mettiamo la ricotta, la carne trita che abbiamo fatto raffreddare, e il fior di latte tagliato a pezzettini piccolissimi.
Mescoliamo tutto e aggiungiamo un mezzo mestolo di ragù.

Composizione:

Nella teglia dove andremo a posizionare i cannelloni mettiamo uno strato abbondante di ragù.
Prendiamo un pezzo di sfoglia, e mettiamo un cucchiaio di composto dell'imbottitura, sistemiamolo al centro per tutta la lunghezza, chiudiamo a mo’ di cannellone e sistemiamolo nella teglia.
Quando abbiamo terminato, mettiamo uno strato di ragù e inforniamo a forno preriscaldato.
Vi consiglio di prepararne due o tre a persona, perché sono molto sostanziosi, e gonfiano un po', e mi dispiace per chi è a dieta che ne mangerà uno solo.


La preparazione sembra lunga, ma vi assicuro che non è difficile poi è un ottimo pranzetto domenicale, abbiamo la carne che possiamo servire per secondo, con un bel contorno di verdura.

1 commento:

  1. Ma che brava che sei Giovanna devono essere davvero qualcosa di veramente delizioso e buonissimi questi cannelloni!!!

    RispondiElimina